04.04.2024

Avviso pubblico REIS - Reddito di Inclusione sociale – “Agiudu torrau” - ANNUALITA' 2024 - Riapertura termini per la presentazione delle istanze

Si avvisano i cittadini che sono aperti i termini per la presentazione delle domande di ammissione alla misura regionale denominata REIS “Reddito di Inclusione Sociale  - Agiudu Torrau” ANNUALITA’ 2024 ai sensi della Legge Regionale n° 18 del 2 agosto 2016 e nel rispetto delle modalità di attuazione definite nelle Linee Guida 2024-2026 approvate con Deliberazione della Giunta Regionale n° 4/39 del 15 febbraio 2024, 

Il REIS è una misura di contrasto alla povertà che prevede un contributo economico mensile, erogato per 12 mesi con decorrenza luglio 2024, ed un progetto di inclusione sociale e lavorativa. 


Per la verifica dei requisiti reddituali e di residenza, nonchè di ogni altro requisito utile all'accesso ai benefici del REIS si invita alla consultazione dell'Avviso (Allegato A) e del modulo di domanda (Allegato B).

La domanda di accesso al REIS deve essere preceduta dalla presentazione della domanda di Assegno di inclusione (ADI), nel caso in cui il nucleo richiedente possegga i requisiti di accesso alla Misura nazionale. In caso di mancato accesso alla Misura nazionale ADI, i componenti dei nuclei con ISEE non superiore a euro 6.000 devono presentare, preventivamente, domanda di Supporto alla formazione e al lavoro (SFL). In caso di nuclei con minori, la domanda di accesso al REIS è condizionata alla preventiva presentazione della domanda di Assegno Unico Universale (AUU) o all’esserne già beneficiari. In caso di sussistenza dei requisiti per l’accesso alle misure sopra elencate, deve essere obbligatoriamente allegata alla domanda tutta la documentazione comprovante la presentazione delle relative domande, ed eventuali esiti, (ADI, SFL, AUU). È altresì obbligatorio allegare alla domanda copia della documentazione attestante l’invalidità grave o la perdita di lavoro, solo per coloro che rientrano nella fattispecie di cui all’art. 9 dell'avviso. Il Comune procederà con le verifiche di competenza, rispetto ai requisiti dichiarati in sede di domanda.

Tutte le istanze, in possesso dei suddetti requisiti, verranno ammesse alla graduatoria. I nuclei in attesa di esito di ammissione all’ADI verranno collocati in graduatoria con riserva, in attesa del definitivo esito di ammissione alla Misura nazionale. Non saranno ammesse le domande presentate in modalità diversa da quella indicata.

Il REIS è incompatibile con il beneficio dell’Assegno di inclusione (ADI) di cui al decreto-legge 4 maggio 2023, n. 48 coordinato con la legge di conversione 3 luglio 2023, n. 85 recante: “Misure urgenti per l’inclusione sociale e l’accesso al mondo del lavoro”.

Il REIS è compatibile con il Supporto per la formazione e il lavoro (SFL)

l REIS è compatibile con l’Assegno Unico Universale (AUU) e con ogni altra forma di aiuto e supporto erogato a livello nazionale e regionale.

Possono presentare domanda di accesso al REIS i nuclei familiari, anche formati da un unico componente, come definiti ai fini ISEE ai sensi dell’articolo 3 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri n. 159 del 2013, in possesso di tutti i requisiti di seguito indicati.

1.1 Requisiti di residenza

Possono presentare domanda di accesso al REIS i nuclei familiari, anche formati da un unico componente, comprese le famiglie di fatto conviventi da almeno 6 mesi, di cui almeno un componente sia residente da almeno 24 mesi nel territorio della Regione Sardegna.

Per gli emigrati di ritorno e per i loro nuclei familiari, si prescinde dal requisito della residenza protratta per 24 mesi.

Non possono accedere al REIS i nuclei che risiedono o sono ospitati presso strutture con costi a totale carico delle Pubbliche Amministrazioni.

1.2 Requisiti di capacità reddituale

I nuclei richiedenti devono avere un’Attestazione ISEE, vigente alla data di presentazione della domanda, su cui verranno verificati i requisiti di ammissibilità.

I nuclei richiedenti devono avere un valore ISRE, come definito ai fini ISEE, non superiore a euro 6.000. L’ISRE è calcolato sulla base della formula ISR (indicatore della situazione reddituale) diviso la scala di equivalenza, comprensiva delle maggiorazioni.

 

In caso di nuclei in cui siano presenti minori si fa riferimento al valore ISRE definito all’interno dell’Attestazione ISEE minorenni.

È ammesso il valore ISRE elaborato su Attestazione ISEE corrente.

 

1.3 Requisiti di disponibilità patrimoniali immobiliari

I nuclei familiari richiedenti devono avere un valore del patrimonio immobiliare, come definito a fini ISEE (Quadro FC3), diverso dalla casa di abitazione, non superiore alla soglia di euro 40.000, calcolato al netto della quota capitale residua del mutuo.

1.4 Requisiti di disponibilità patrimoniali mobiliari

I nuclei familiari richiedenti devono avere un valore del patrimonio mobiliare, come definito a fini ISEE (al netto delle detrazioni) non superiore a una soglia di euro 8.000.

1.5 Requisiti di disponibilità di beni durevoli

Nessun componente del nucleo familiare deve essere intestatario a qualunque titolo o avere piena disponibilità di autoveicoli di cilindrata superiore a 1600 cc o motoveicoli di cilindrata superiore a 250 cc, immatricolati la prima volta nei 12 mesi antecedenti la richiesta, esclusi gli autoveicoli e i motoveicoli per cui è prevista una agevolazione fiscale in favore delle persone con disabilità ai sensi della disciplina vigente.

Nessun componente deve essere intestatario a qualunque titolo o avere piena disponibilità di navi e imbarcazioni da diporto di cui all’articolo 3, comma 1, del codice della nautica da diporto, di cui al decreto legislativo 18 luglio 2005, n. 171, nonché di aeromobili di ogni genere come definiti dal codice della navigazione.

La domanda di accesso al REIS annualità 2024, corredata di tutti gli allegati richiesti, potrà essere presentata all’Ufficio Protocollo del Comune di Ollastra obbligatoriamente a decorrere dalla data di pubblicazione del presente Avviso e fino al 17.05.2024 con le seguenti modalità:
- consegna a mano;
-oppure inviata all’indirizzo mail del Comune: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o all’ indirizzo pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., utilizzando esclusivamente il facsimile allegato a questo avviso.

Alla domanda di accesso al REIS devono essere allegati a pena di esclusione:
-   la fotocopia di un documento di identità in corso di validità, fronte e retro;
-   la fotocopia del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo in corso di validità, fronte e retro, (solo per i cittadini extracomunitari);
-   fotocopia del codice fiscale/tessera sanitaria in corso di validità, fronte e retro;
-   copia attestazione Isee 2024 (ordinario, minorenni, corrente);
-   in caso di sussistenza dei requisiti per l’accesso alle misure sopra elencate, deve essere obbligatoriamente allegata alla domanda tutta la documentazione comprovante la presentazione delle relative domande, ed eventuali esiti, (ADI, SFL, ASSEGNO UNICO UNIVERSALE).
-   eventuale altra documentazione ritenuta utile per la valutazione della domanda e dell’obbligo o meno di svolgere il patto di inclusione sociale come prevedere l’art. 9 del presente avviso (solo a titolo esemplificativo: invalidità civile, legge 104/92, legge 20/1997, documentazione attestante la      perdita del lavoro ecc).

Per ulteriori informazioni su quanto indicato nell’avviso è possibile rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali, Assistente Sociale Dott.ssa Claudia Defraia, contattando il seguente recapito telefonico 3485246552 oppure scrivendo alla e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..